Donne disoccupate, arriva il bonus Agevolazioni per le neo-assunte

 

(a.s.) Un contributo di disoccupazione per le donne senza lavoro. Lo ha previsto l’Inps per tutte le disoccupate, di ogni età e condizione economica, che dal primo giorno del mese in corso potranno richiedere l’incentivo se in possesso di due requisiti fondamentali: essere disoccupate da almeno 6 mesi ed essere residenti in una delle regioni ammissibili ai finanziamenti nell’ambito dei fondi strutturali dell’Unione europea Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata .

 

Per le regioni di Emilia Romagna, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Toscana, Valle d’Aosta, Veneto, Abruzzo, Molise, Lazio, Liguria, Lombardia il contributo vale sono solo per alcuni comuni.

Il contributo prevede che le aziende che assumeranno donne disoccupate possano usufruire di una riduzione del 50% dei contributi previdenziali dovuti per un periodo di 12 mesi in caso di assunzioni a tempo determinato e per un periodo di 18 mesi in caso di assunzioni a tempo indeterminato.

 

Per tutte le ulteriori informazioni e per richiedere il contributo ogni disoccupata può recarsi negli uffici Inps delle Regioni. Altre notizie possono essere reperite dal sito ufficiale dell’Istituto di Previdenza Sociale.