Assunzioni Poste Italiane 2016: come candidarsi

Poste Italiane, come ogni anno, continuerà le assunzioni di personale anche nel 2016: nel prossimo anno saranno numerose le opportunità di lavoro che l’azienda postale offrirà in tutta Italia, sia per postini/portalettere che per figure amministrative e commerciali. Ecco maggiori informazioni per candidarsi ad un posto di lavoro in Poste Italiane nel 2016.

 

Assunzioni Poste Italiane 2016

Poste Italiane ha da tempo annunciato il nuovo Piano Strategico valido per i prossimi 5 anni (2015-2020): l’azienda postale ha quindi intenzione di assumere 8 mila nuove risorse nei prossimi 5 anni, di cui la metà saranno giovani candidati. Anche nel 2016 quindi non mancheranno interessanti opportunità di lavoro in diversi settori aziendali.

Figure ricercate

Poste Italiane selezionerà figure commerciali e amministrative, ma sicuramente il maggior numero di inserimenti riguarderà come ogni anno gli addetti allo smistamento e i postini: la maggior parte delle assunzioni avvengono generalmente durante il periodo estivo (Giugno-Settembre) e durante le festività di fine anno (Novembre-Febbraio), ossia i periodi in cui c’è più necessità di nuovo personale, sia per i maggiori carichi di lavoro sia per sostituire il personale stabile in ferie. Tali assunzioni infatti hanno carattere temporaneo, con contratti di lavoro a tempo determinato di 3/6 mesi.

 

Lavoro per Postini

I Postini sono sicuramente le figure più selezionate ogni anno nell’azienda postale. Per essere assunti come postini è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere diplomati o laureati, in particolare possedere un diploma di scuola media superiore con voto minimo 70/100 oppure diploma di laurea, anche triennale, con voto minimo 102/110;
  • patente di guida in corso di validità;
  • idoneità alla guida del motomezzo aziendale (generalmente è il motorino Piaggio liberty 125 cc);
  • certificato medico di idoneità generica al lavoro rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza).

Le selezioni

Nel momento in cui Poste Italiane aprirà nuove selezioni per postini-portalettere sarà necessario registrarsi alle offerte di lavoro di proprio interesse in base alla città desiderata; gli annunci di lavoro di Poste italiane saranno visibili nella pagina dedicata alle posizioni aperte del sito aziendale. I candidati iscritti dovranno effettuare un test online, il cui superamento darà diritto ad accedere alla fase del colloquio con il personale addetto alle selezioni e alla prova di guida pratica di un motomezzo 125cc a pieno carico.

 

L’azienda

Ricordiamo che Poste italiane S.p.A. è una delle più importanti società italiane di servizi e si occupa della gestione del servizio postale e della corrispondenza nel nostro Paese contando su una rete capillare di uffici postali. La società per azioni, il cui capitale è detenuto al 100% dallo Stato italiano tramite il Ministero dell’Economia e delle Finanze, propone anche servizi finanziari, investimenti, bancoposta, servizi assicurativi e per la telefonia mobile.

 

Candidature Poste Italiane

Gli interessati a lavorare in Poste Italiane possono accedere al portale e-recruiting dell’azienda da cui registrare il proprio curriculum vitae. E’ possibile registrare il cv anche in assenza di posizioni aperte di proprio interesse; il curriculum rimarrà così registrato sul database aziendale rimanendo a disposizione per successive nuove selezioni di personale.