2 Concorsi Pubblici al Ministero Giustizia per Laureati

Risultati immagini per Ministero Giustizia Il Ministero della Giustizia ha pubblicato bandi di selezione pubbliche per il conferimento di incarichi da conferire presso diversi distretti di Corti d’Appello di due regioni italiane.

  • Selezione pubblica per titoli e colloquio d’idoneità per Esperti di Servizio Sociale per la formazione di un elenco ex artt. 132 e 133 del DPR n.230/2000, cui attingere per il conferimento di incarichi in regime di consulenza e senza rapporto di pubblico impiego da espletarsi presso gli Uffici di Servizio Sociale per i Minorenni di Caltanissetta e di Messina e rispettive sezioni distaccate relativamente ai due distretti di Corte d’Appello di Caltanissetta e Messina.

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

– Laurea in Servizio Sociale (triennale, specialistica/magistrale e/o vecchio ordinamento);

– abilitazione all’esercizio della professione di Assistente Sociale;

– iscrizione all’Albo professionale degli Assistenti Sociali;

– età non inferiore ai 25 anni;

– non aver riportato condanne penali o applicazioni di pena ai sensi dell’art. 444 del C.P.P. e di non avere in corso procedimenti penali né procedimenti per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione, né che risultino a proprio carico precedenti penali iscrivibili nel casellario giudiziale ai sensi dell’art. 3 D.P.R. 313/2002. In caso contrario è necessario indicare le condanne ed i procedimenti a carico ed ogni eventuale precedente penale, precisando la data del provvedimento e l’autorità giudiziaria che lo ha emanato ovvero quella presso la quale penda un eventuale procedimento penale.

– non essere mai stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere decaduti dall’impiego ai sensi dell’art. 127, lettera d, del testo unico approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3;

– non avere rapporto di lavoro dipendente o ad altro titolo con l’Amministrazione della Giustizia Minorile e di Comunità o ricoprire incarichi incompatibili con quello di esperto;

– conoscenza di elementi di informatica di base;

– Partita IVA o impegno ad aprirla nel caso di conferimento dell’incarico;

– godimento dei diritti civili e politici.

La domanda di partecipazione alla selezione, compilando esclusivamente il modulo allegato all’avviso di selezione, dovrà essere inviata in formato PDF, al Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia all’indirizzo di posta elettronica certificata: cgm.palermo.dgm@giustiziacert.it, entro e non oltre le ore 13:00 del 24 Luglio 2017.

Per la consultazione integrale del bando cliccate qua.

ISCIVITI ALLA NEWSLETTER

email
Iscrivimi alla lista mondodiannunci
Autorizzo al trattamento dei dati personali
  • Selezione pubblica, per titoli e colloquio d’idoneità, per l’istituzione di nuovi elenchi di Esperti in Psicologia e Criminologia Clinica, relativi alla Corte d’Appello di Cagliari, cui attingere per il conferimento di incarichi, in regime di consulenza e senza rapporto.

I candidati psicologi devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

– laurea in psicologia (magistrale o vecchio ordinamento);

– abilitazione all’esercizio della professione di psicologo;

– iscrizione all’Albo professionale degli psicologi;

– partita I.V.A., qualora il professionista non ne sia ancora in possesso sarà sufficiente produrre una dichiarazione con cui si impegna a provvedere all’apertura della stessa in caso di conferimento dell’incarico;

– non aver riportato condanne penali o applicazioni di pena ai sensi dell’articolo 444 del Codice di Procedura Penale e non avere in corso procedimenti penali, né procedimenti per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione, né avere a proprio carico precedenti penali iscrivibili nel casellario giudiziale ai sensi dell’articolo 3 del Decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre 2002, n. 313. In caso contrario, il candidato dovrà specificare le condanne e i procedimenti a suo carico ed ogni eventuale precedente penale, precisando la data del provvedimento e l’Autorità Giudiziaria che lo ha emanato ovvero quella presso la quale penda un eventuale procedimento penale;

– avere età superiore ad anni 25 ed inferiore ad anni 70, requisiti che dovranno sussistere alla data di pubblicazione dell’Avviso;

– non essere legato da un rapporto di lavoro dipendente con il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria;

– non avere motivi di inconferibilità di incarichi da parte delle Pubbliche Amministrazioni.

I candidati criminologi clinici devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

– laurea magistrale o vecchio ordinamento e diploma di specializzazione in criminologia o scienze psichiatriche forensi conseguito presso le Scuole di specializzazione individuate con D.P.C.M., di concerto con il M.I.U.R., o master di II livello in criminologia, conseguito presso Università;

– partita I.V.A., qualora il professionista non ne sia ancora in possesso sarà sufficiente produrre una dichiarazione con cui si impegna a provvedere all’apertura della stessa in caso di conferimento dell’incarico;

– non aver riportato condanne penali o applicazioni di pena ai sensi dell’articolo 444 del Codice di Procedura Penale e non avere in corso procedimenti penali, né procedimenti per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione, né avere a proprio carico precedenti penali iscrivibili nel casellario giudiziale ai sensi dell’articolo 3 del Decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre 2002, n. 313. In caso contrario, il candidato dovrà specificare le condanne e i procedimenti a suo carico ed ogni eventuale precedente penale, precisando la data del provvedimento e l’Autorità Giudiziaria che lo ha emanato ovvero quella presso la quale penda un eventuale procedimento penale;

– avere età superiore ad anni 25 ed inferiore ad anni 70, requisiti che dovranno sussistere alla data di pubblicazione dell’Avviso;

– non essere legato da un rapporto di lavoro dipendente con il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria;

– non avere motivi di inconferibilità di incarichi da parte delle Pubbliche Amministrazioni.

La domanda di partecipazione alla selezione, debitamente compilata in tutte le sue parti, sottoscritta e con allegato un valido documento di riconoscimento, anch’esso sottoscritto, a pena di esclusione, dovrà essere indirizzata al Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria della Sardegna, inoltrandola mediante posta elettronica certificata all’indirizzo: pr.cagliari@giustiziacert.it indicando quale oggetto “Selezione esperti psicologi e criminologi clinici”, oppure tramite raccomandata postale con avviso di ricevimento inviata al Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria della Sardegna, viale Buoncammino n. 19 – 09123 – Cagliari, entro e non oltre le ore 24:00 del trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso sul sito web del Ministero della Giustizia con decorrenza dal 28 giugno 2017.

Per la consultazione integrale del bando cliccate qua.