ASSEGNO DI RICOLLOCAZIONE. PER TE 5.000 EURO E SENZA PIÙ LIMITI DI ETÀ

 Risultati immagini per ASSEGNO DI RICOLLOCAZIONE. PER TE 5.000 EURO E SENZA PIÙ LIMITI DI ETÀ

 
 

 L’iniziativa non è di poco conto e serve a facilitare la ricerca di un lavoro da parte di chi è in disoccupazione o si trova in cassa integrazione a causa di crisi o riorganizzazione aziendale. La decisione, che è di pochi giorni fa, è stata presa dalla Regione Lazio e riguarda il contratto di ricollocazione sul quale adesso possono fare affidamento non più solo chi ha fino a 29 anni ma tutti coloro che hanno i requisiti in regola, senza limiti di età. 
Le norme entreranno in vigore a partire da novembre con la pubblicazione del bando contenente le nuove disposizioni. La cifra a disposizione può arrivare fino a 5.000 euro.

 Va detto che il contratto di ricollocazione ha un obiettivo preciso: migliorare le possibilità di rientrare nel mondo del lavoro. Le risorse finanziarie a diposizione non sono destinate direttamente alle singole persone ma si tratta di buoni (voucher) che permettono di ricevere un servizio di accompagnamento da parte di quelli che vengono definiti enti accreditati. Che sono quei soggetti pubblici e privati, con sedi operative sul territorio e in possesso delle caratteristiche previste dalle normative in vigore, che realizzano interventi di formazione professionale o di orientamento finalizzati all’impiego.
L’accreditamento è condizione imprescindibile per ottenere l’erogazione dei fondi pubblici. Gli enti hanno tutto l’interesse a darsi da fare perché possono ottenere i benefici (cioè incassare i contributi dalla Regione) solo a missione compiuta, cioè di fronte a contratti realmente stipulati.