IL LAVORO COME ESPERIENZA CIVILE: BANDO PER 53.363 VOLONTARI DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

28.967 posti per il bando nazionale
24.396 posti per 21 bandi regionali

 Risultati immagini per SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

 
 

 

Il volontariato può essere una ricca occasione di formazione per i giovani, sia umana che professionale. Specialmente per chi vuole sperimentare una prima esperienza di lavoro in giovane età, magari subito dopo aver conseguito un diploma o anche una laurea, fare esperienze di volontariato nell’economia e nel sociale può rappresentare un valore aggiunto.

 

Questo ragionamento vale ancor più quando a promuovere il volontariato è la Presidenza del Consiglio dei Ministri tramite il Dipartimento per la Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, attraverso il Bando per la selezione di 53.363 volontari. Come sottolinea Vincenzo Spadafora, Sottosegretario con delega a pari opportunità, giovani e servizio civile universale, “Il servizio civile rappresenta un momento unico per la crescita dei nostri giovani, per scoprire le proprie potenzialità, per entrare in contatto con il profondo senso di cittadinanza attiva e solidarietà sociale. Siamo molto felici di poter annunciare questo bando a seguito di una prima fase di consultazione con le principali organizzazioni e con la rappresentanza di volontari che svolgono attualmente progetti. Fin da subito, a cominciare proprio da questo primo bando, abbiamo accolto alcune istanze dei ragazzi. Tra queste, vi è l’esigenza di avere maggiore certezza nell’avvio dei progetti in modo da programmare la propria vita”.

 

Vi segnaliamo che c’è tempo fino al 28 settembre 2018 per partecipare al bando, presentando domanda a uno dei 5.408 progetti che si realizzeranno tra il 2018 e il 2019 su scala nazionale, regionale e all’estero. I posti sono così distribuiti:

  • 28.967 posti per il bando nazionale
  • 24.396 posti per 21 bandi regionali

Nel bando nazionale sono compresi 805 posti che verranno assegnati a 94 progetti da svolgere fuori dall’Italia. Per partecipare al bando occorre prima individuare il progetto di interesse presso un ente accreditato, quindi andare sul sito dell’ente e lì compilare la scheda contenente gli elementi essenziali del progetto, le indicazioni per poter partecipare alla selezione e l’indirizzo a cui spedire la domanda.