SCUOLA SUPERIORE, 18MILA POSTI LIBERI DOPO I TRASFERIMENTI

 Risultati immagini per SCUOLA SUPERIORE, 18MILA POSTI LIBERI DOPO I TRASFERIMENTI

 
 

 

Come abbiamo scritto in precedenza, sono stati pubblicati i movimenti della scuola secondaria di secondo grado per l’anno scolastico 2018/2019. Stiamo parlando dei trasferimenti, sia provinciali che interprovinciali, ma anche dei passaggi di cattedra e/o di ruolo. Rispetto all’anno passato, si registra un incremento dei pensionamenti del 30% e dunque è molto probabile.

I dati

Dunque per le immissioni in ruolo al momento risultano disponibili circa 18mila posti, ovvero 16.861 posti comuni e 1.626 posti di sostegno.

I valori indicati, tuttavia, non sono ancora completi, in quanto manca ancora la disponibilità per gli indirizzi specifici dei licei musicali per i quali non era prevista la mobilità ordinaria.

Inoltre, i dati dati finali potrebbero subire qualche lieve variazione a seguito di rettifiche.

 

Ecco l’elaborazione a cura della Flc Cgil (CLICCA QUI)

Per quanto riguarda i posti liberi, sia pr quanto riguarda i posti comuni che quelli sul sostegno, si registra, senza sopresa, una maggiore prevalenza di posti liberi al nord. Sul sostegno, in particolare, regionigrandi come Lombardia e Piemonte, vedono liberarsi dopo la mobilità 457 e 343, mentre fra le regioni del Sud estese, la Sicilia avrà solo 56 posti, come la Puglia, e la Campania 42.

Come saranno le assunzioni

Come abbiamo riportato in precedenza, una volta pronti tutti i posti disponibili, si determineranno i contingenti provincia per provincia, classe di concorso e tipologia di posto.

I contingenti saranno pertanto inviati agli Uffici scolastici solo in seguito all’ok del MEF che autorizzerà le assunzioni.
Si attende pertanto tra la fine di luglio e i primi giorni di agosto, il decreto interministeriale che regoli appunto il contingenti di docenti da assumere. A seguire le convocazioni degli Uffici Scolastici in cui verranno assegnate le cattedre disponibili.

Le immissioni in ruolo dovranno comunque concludersi entro il 31 agosto e i neo assunti, come chi ha appena ottenuto trasferimento, dovranno presentarsi nella scuola assegnata il 1° settembre.

Le assunzioni seguiranno la seguente procedura: 50% dalle GaE e 50% dalle graduatorie di merito 2016.