I posti nel turismo: selezioni per 1.500 posti

 È tempo d’estate ed è naturale che molte opportunità di lavoro siano legate proprio a questa stagione. E dall’Emilia Romagna, e dalla sua lunga riviera, ne arrivano 1.500 perché alberghi e spiagge, ristoranti e negozi si apprestano a sostenere un vero e proprio “assalto” di turisti (lo scorso anno più di 60 milioni) e quindi hanno bisogno di figure sia specializzate sia al primo impiego. 

 Che, però, quest’anno sembra più difficile da trovare perché, come ha detto il sindaco di Gabicce Mare, tanti ragazzi preferiscono il reddito di cittadinanza a un impegno che può essere anche faticoso. La polemica si è subito accesa in quanto c’è chi ha fatto risalire la difficoltà nel reperire le figure professionali che servono soprattutto ai bassi stipendi.
Le risorse più ricercate riguardano addetti accoglienza, addetti centri benessere, barman, camerieri, chef, commesse, cuochi, estetiste, istruttori, portieri d’albergho, receptionist, segretarie.
Da tenere presente che è stato confermato l’accordo in vigore da diversi anni tra le province romagnole e quella di Trento in virtù del quale chi è a caccia di un’occupazione può trovarla non solo per l’estate ma può anche “prenotare” un posto in Trentino per il prossimo inverno, raggiungendo così una sostanziale continutà di impiego.
Nel servizio tutte le aziende che cercano personale, gli indirizzi e i telefoni utili e le e-mail alla quale inviare il curriculum.

 

 

 Risultati immagini per OFFERTE DI LAVORO