150 Consulenti di filiale e addetti antiriciclaggio per Unicredit

 Nelle banche l’introduzione delle nuove tecnologie stanno incidendo non poco sull’organizzazione del lavoro con sportelli che chiudono e ricorso ai prepensionamenti. Ma se sono tanti coloro che lasciano ci sono anche assunzioni per coprire funzioni che altrimenti resterebbero scoperte. Unicredit è tra gli istituti che da tempo si è avviato lungo questa strada e che continua a percorrerla.
Così in questo momento è alla ricerca di oltre 150 figure professionali un po’ in tutta Italia. A Roma, per esempio, ma in tante altre città della Penisola, dalla Sicilia alla Sardegna fino a Veneto, Lombardia e Piemonte, c’è bisogno di consulenti di filiale (laurea, anche prima esperienza, contratto iniziale a tempo determinato).

 Selezioni, inoltre, per addetti antiriciclaggio, antiterrorismo e sicurezza, auditor credit risk management e credit risk process, customer care specialist, data analyst, facility specialist, informatici, project manager, senior credit specialist, senior legal specialist, e così via.
Requisiti: diploma o laurea in diverse discipline (economia e commercio, giurisprudenza, scienze bancarie, statistica), esperienza pluriennale nella mansione (in qualche caso non è richiesta), conoscenza dell’inglese, buone competenze informatiche. Contratti in maggioranza a tempo indeterminato.
Numerose anche le possibilità di tirocinio. Sedi di lavoro: Roma, Bologna, Brescia, Milano (qui le offerte più numerose), Palermo, Torino, Verona, Per invio candidature clicca qui.

 

 

 Risultati immagini per OFFERTE DI LAVORO