Poste Italiane assume portalettere, domande fino al 3 giugno

 

C’è tempo fino al 3 giugno 2019 per inviare la propria candidatura per partecipare alle selezioni per portalettere indette da Poste Italiane: l’azienda ha praticamente riaperto le candidature per i portalettere in tutta Italia.

Alle figure selezionate viene offerto un contratto a tempo determinato, in base alle specifiche esigenze aziendali.

 

Per candidarsi, fino al 3 giugno 2019, è necessario inviare il Curriculum vitae (con autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n. 196/03), direttamente dalla pagina preposta (qui) su “Posizioni aperte”. 

Per la sola provincia di Bolzano è necessario essere in possesso del patentino del bilinguismo;

Diploma di scuola media superiore con votazione minima 70/100 o diploma di laurea, anche triennale, con votazione minima 102/110 (ricordatevi di segnalarlo perché non saranno prese in considerazione le candidature prive del voto del titolo di studio! Sarà inoltre necessario presentare idonea documentazione che attesta il titolo di studio e la votazione conseguita nel momento della prima convocazione presso la sede di Poste Italiane);

Patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale;

 

Patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale;

Idoneità generica al lavoro che, in caso di assunzione, dovrà essere documentata dal certificato medico rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza).

Le modalità di selezione restano le stesse: l’avvio dell’iter di selezione viene anticipato da una telefonata delle Risorse Umane Territoriali di Poste italiane in due diverse modalità. In alternativa si potrà essere convocati presso una sede dell’Azienda per la somministrazione di un test di ragionamento logico o si potrà ricevere una mail spedita dalla Società Giunti OS contenente l’indirizzo internet a cui collegarsi per effettuare il test con le spiegazioni necessarie per il suo svolgimento

Dopo il superamento della prima fase di selezione (test attitudinale sia in sede sia svolto via mail), si verrà eventualmente contattati per il completamento della seconda fase del processo di selezione che prevede:

un colloquio e la prova d’idoneità alla guida del motomezzo che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta per chi ha svolto il test presso una sede dell’Azienda, un test di verifica dello stesso (in forma breve) presso una sede dell’Azienda per chi ha svolto il test a casa, seguito da un colloquio e la prova d’idoneità alla guida del motomezzo che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico.

 

 Risultati immagini per OFFERTE DI LAVORO