Granarolo nuove assunzioni in diversi settori

 L’obiettivo di Granarolo è ambizioso: portare il fatturato da 1,3 a 1,5 miliardi di euro entro il 2021, cioè nel giro di un paio d’anni, puntando forte su latte e formaggi che sono il core business dell’azienda di Bologna che conta 15 siti produttivi in Italia e 7 all’estero, è il punto di riferimento di 700 allevatori distribuiti in 12 regioni e raccoglie 600.000 tonnellate di prodotto di cui 47.000 di latte biologico (un terzo dell’intera produzione nazionale).

 Questo nonostante i consumi siano in costante flessione. Ma il presidente Gianpiero Calzolari ci crede puntando molto sulla qualità e sull’ampliamento dei mercati. Intanto, la ricerca di personale non si ferma. Così, in particolare per la sede centrale, c’è bisogno di: addetto sistemi controllo, controller di gruppo, controller di stabilimento, cost deployment specialist, credit manager, export manager, ingegnere di manutenzione, project manager, responsabile tesoreria, specialista automazione industriale, specialista hr budget e reporting, specialista Sap.

Requisiti generali: diploma o laurea, esperienza pluriennale, conoscenza dell’inglese e preferibilmente di un’altra lingua tra francese e spagnolo. Contratto a tempo indeterminato.

In più, per il potenziamento della rete vendita in tutta Italia e con particolare riferimento per Abruzzo e Marche, porte aperte per procacciatori d’affari e agenti di commercio che dovranno promuovere i prodotti e acquisire nuovi clienti tra gli alimentaristi, bar, ristoranti, pizzerie e hotel. Requisiti: esperienza maturata nel canale ho.re.ca, attenzione al cliente, buone capacità comunicative. Contratto da definire in sede di colloquio, formazione, affiancamento. Per invio candidature clicca qui.

 

 

 Risultati immagini per OFFERTE DI LAVORO