Concorsi Pubblici per Architetti, Geometri, Ingegneri e Tecnici in 5 Comuni

Architetti, Geometri, Ingegneri e Tecnici

Il Comune di Genova, ha indetto un concorso pubblico per esami, finalizzato all’assunzione a tempo pieno ed indeterminato di n. 7 Funzionari Servizi Tecnici nell’ambito dell’Area Tecnica – categoria giuridica D3 così suddivisi:

graduatoria A) per n. 3 Laureati in Ingegneria Edile-Architettura o Ingegneria Civile o Ingegneria Edile o Architettura;
graduatoria B) per n. 2 Ingegneri elettrici;
graduatoria C) per n. 2 Ingegneri per l’ambiente ed il territorio

E’ possibile candidarsi entro il 03 novembre 2016.

Requisiti per l’ammissione al bando di concorso:

• essere cittadino italiano ovvero essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea ovvero essere familiare di cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea non avente la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; essere cittadino di Paesi terzi (extracomunitari) purché titolare del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o titolare dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
• età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
• godimento dei diritti civili e politici;
• non avere riportato condanne penali, né avere procedimenti penali in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
• posizione regolare nei riguardi degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare;
• non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione o dichiarati decaduti o dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento.

Per la graduatoria A) 

• Laurea in: Ingegneria Edile-Architettura oppure
• Laurea in: Ingegneria Civile
oppure
• Laurea in: Ingegneria Edile
oppure
• Laurea in: Architettura
• Relativa abilitazione all’esercizio della professione;

Per la graduatoria B)

• Laurea in: Ingegneria elettrica
• Relativa abilitazione all’esercizio della professione;

Per la graduatoria C)

• Laurea in: Ingegneria per l’Ambiente ed il territorio
• Relativa abilitazione all’esercizio della professione.

Sono ammessi titoli di studio equipollenti per legge.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.comune.genova.it

Il Comune di Rivolta d’Adda, in provincia di Cremona,  ha indetto una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per l‟assunzione, a tempo determinato, part- time al 50%, ai sensi dell‟art. 110, c. 1, del D. Lgs. n. 267/2000, di n. 1 Funzionario – Cat. D.1, per la copertura del ruolo di Responsabile dell’Area Edilizia Privata e Urbanistica.

E’ possibile candidarsi entro il 11 novembre 2016.

Requisiti per l’ammissione al bando di concorso:

• Cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’Unione Europea;
• Età non inferiore agli anni 18 (diciotto);
• Posizione regolare nei riguardi dell‟obbligo di leva;
• Godimento dei diritti politici (Non possono accedere agli impieghi coloro che siano esclusi dall‟elettorato politico attivo);
• Non aver riportato condanne penali ovvero non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, dagli impieghi presso gli Enti Locali. L’impiegato decaduto ai sensi della normativa non può partecipare ad alcuna procedura di accesso agli impieghi. Non possono altresì partecipare alle procedure di accesso coloro che sono stati dispensati dall’impiego;
• Non trovarsi in alcuna delle cause di inconferibilità previste dagli artt. 3 e 4 del D.Lgs n. 39/2013 per aver riportato condanna anche con sentenza passato in giudicato per uno dei reati previsti dal Capo I del Titolo II del Libro II del codice penale o aver svolto incarichi e ricoperto cariche nei due anni precedenti in Enti di diritto privato finanziati dall‟Amministrazione Comunale o aver svolto in proprio attività professionali regolate, finanziate, o comunque retribuite dall‟Amministrazione Comunale;
• Non trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità ai sensi del suddetto D.Lgs n. 39, e del D.lgs 165/2001-art.53 co. 1-bis;
• Non essere in godimento del trattamento di quiescenza;
• Possesso della patente di guida cat. B;
• Idoneità fisica ed attitudinale allo svolgimento dei compiti;
• Abilitazione all‟esercizio della professione di Ingegnere o Architetto;
• Aver prestato servizio presso i seguenti enti: Comuni – Province – Unioni di Comuni – Comunità Montane con il profilo professionale di Funzionario o equivalente a quello del posto a concorso, Cat. giuridica D1 o Cat. giuridica D3, per almeno 5 anni, anche non continuativi,
• Aver ricoperto l‟incarico di Responsabile del Servizio Tecnico, anche con contratto a tempo determinato di cui all‟art. 110 del D. Lgs. 267/2000, presso i seguenti enti: Comuni – Province – Unioni di Comuni – Comunità Montane per almeno 3 anni, anche non continuativi;
• Conoscenza dell‟uso delle apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse; 5) conoscenza di una lingua straniera a livello scolastico o livello più elevato.
• Titolo di studio:

 

- Diploma di laurea, secondo il vecchio ordinamento in:

  Architettura
  Ingegneria civile
  Ingegneria edile
  Ingegneria edile – Architettura
  Ingegneria per l‟ambiente ed il territorio
  Urbanistica
  Pianificazione territoriale urbanistica
  Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale

– Laurea secondo il nuovo ordinamento, in:

  Scienze dell‟Architettura e dell‟Ingegneria Edile (classe 4),
  Ingegneria civile ed ambientale (classe 8),
  Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale (classe 7)

– Laurea specialistica secondo il nuovo ordinamento, in:

  Architettura del paesaggio (classe 3/S),
  Architettura e Ingegneria edile (classe 4/S)
  Ingegneria civile (classe 28/S)
  Ingegneria per l‟ambiente ed il territorio, (classe 38/S)
  Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale (classe 54/S)
 Diploma di Laurea magistrale (LM) della classe D. M. 270/2001 equiparata ad uno dei diplomi di laurea di cui al primo punto (diplomi di  laurea vecchio ordinamento) vedi D.M. 9/07/2009, pubblicato in G. U. n. 233/2009;

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.comune.rivoltadadda.cr.it

ISCIVITI ALLA NEWSLETTER

email
Iscrivimi alla lista mondodiannunci
Autorizzo al trattamento dei dati personali
 

Il comune di Nichelino, in provincia di Torino, ha indetto un concorso pubblico per esami  per la copertura di n. 1 posto di Istruttore Direttivo Tecnico  (Cat. D1) a tempo indeterminato e a tempo pieno, interamente riservato a soggetti disabilidi cui alla    Legge 68/1999 e smi.

E’ possibile candidarsi entro il 11 novembre 2016.

Requisiti per l’ammissione al bando di concorso:

• cittadinanza italiana ovvero avere la cittadinanza di Stati appartenenti all’Unione Europea;
• appartenere  alla categoria dei soggetti  disabili di cui alla   Legge 68/1999 e smi. Data la  particolare natura dei compiti che la posizione di lavoro in oggetto implica, la condizione di privo di vista, non udente e affetto da mutismo costituisce inidoneità fisica al posto messo a concorso.
• condizioni di disabilità di cui all’art.1  della Legge 68/1999 e smi  che dà diritto di accedere al sistema per l’inserimento lavorativo dei soggetti disabili;
• età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle normative vigenti per il collocamento a riposo;
• godimento dei diritti politici o non essere incorso in alcune delle cause che, a norma delle vigenti disposizioni di legge, ne impediscano il possesso;
• non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
• non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, nonché di non essere stato dichiarato decaduto dall’impiego per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati di invalidità non sanabili;
• non aver riportato condanne penali o provvedimenti definitivi del Tribunale (Legge 475/1999) o condanne o provvedimenti di cui alla Legge 97/2001 che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di pubblico impiego;
• non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le vigenti leggi, l’immissione all’impiego pubblico;
• titolo di studio:

(Classe: 28/S o LM-23) – Laurea specialistica/magistrale “nuovo ordinamento” in Ingegneria Civile;
(Classe 4/S o LM-4) – Architettura e ingegneria edile – architettura;
(LM-26) – Ingegneria della sicurezza;
(Classe 38/S o LM-35) – Ingegneria per l’ambiente e il territorio;
(LM-24) – Ingegneria dei sistemi edilizi;
(Classe 54/S o LM-48) – Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale. Diploma di laurea “vecchio ordinamento” in Ingegneria Civile, Ingegneria Edile e Architettura;

• essere in possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione relativa alla laurea posseduta;
• essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;
• conoscenza di una lingua straniera a scelta tra francese e inglese;
• conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
• essere in possesso della patente di guida di tipo B in corso di validità;
• idoneità  psico – fisica, compatibilmente con la propria disabilità, allo svolgimento delle mansioni previste per il profilo professionale posto a concorso.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.comune.nichelino.to.it

Il Comune di Monza ha indetto un concorso pubblico per esami riservato ai giovani di eta’ compresa tra i 18 e i 32 anni per l’assunzione di n. 1 ingegnere trasportista – categoria D3 – mediante contratto di formazione e lavoro della durata di 24 mesi.

E’ possibile candidarsi entro il 10 novembre 2016.

Requisiti per l’ammissione al bando di concorso:

• età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 32;
• essere cittadini italiani oppure essere cittadini di Stati membri dell’Unione Europea oppure essere familiari di cittadini di Stati membri dell’Unione Europea, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente oppure essere cittadini di Paesi terzi purché titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
• non aver riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (Legge 13 dicembre 1999, n.475) o condanne o provvedimenti di cui alla Legge 27 marzo 2001, n.97, che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione. Ai sensi della Legge 13 dicembre 1999, n.475 la sentenza prevista dall’art.444 del codice di procedura penale (c.d. patteggiamento) è equiparata a condanna;
• non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, nonché essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’articolo 127, primo comma, lettera d), del testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3;
• essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari;
• essere in condizione d’idoneità fisica alle mansioni relative al posto messo a concorso, che implicano costanti verifiche e sopralluoghi sul territorio;
• essere in possesso di patente di categoria B;
• Laurea Specialista (DM 509/99) o Laurea Magistrale (DM 270/04) in ingegneria dei trasporti o Laurea Specialista (DM 509/99) o Laurea Magistrale (DM 270/04) in ingegneria civile a indirizzo trasporti/infrastrutture di trasporto.


Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.comune.monza.it

 

L’Unione dei Comuni Montani Colline del Fiora, in provincia di Grosseto, ha indetto una procedura selettiva pubblica, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno e indeterminato di due posti di categoria giuridica D1, posizione economica D1, con profilo professionale di “ Istruttore Direttivo Tecnico”del CCNL comparto Regioni Autonomie Locali del 31/07/2009.

E’ possibile candidarsi entro il 10 novembre 2016.

Requisiti per l’ammissione al bando di concorso:

• cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
• età non inferiore ad anni 18 alla data di scadenza del bando;
• godimento dei diritti civili e politici;
• idoneità fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale oggetto di selezione;
• non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti;
• non essere stato interdetto o sottoposto a misure che per legge escludono l’accesso agli impieghi presso le Pubbliche Amministrazioni;
• non essere stato destituito, dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente in- sufficiente rendimento, non essere stati dichiarati decaduti da un pubblico impiego per avere conseguito lo stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
• regolare posizione nei confronti dell’obbligo di leva;
• possesso della patente di guida di tipo B o superiore;
• conoscenza della lingua inglese;
• conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
• idoneità fisica alle mansioni relative al posto messo a concorso;
• diploma di laurea specialistica in : Ingegneria civile e edile appartenente alla classe 28/S (DM 509/99) e LM-23 24-26 (DM 270/04); Scienze agrarie appartenente alla classe 77/S (DM 509/99) e LM-69 (DM 270/04); Scienze forestali appartenente alla classe 74/S (DM 509/99) e LM-73 (DM 270/04);
• abilitazione all’esercizio della professione ed iscrizione all’albo professionale relativa alla laurea posseduta ed in regola con la formazione professionale continua e regolarità contributiva;

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.cm-collinedelfiora.it