Concorsi Nella Sanità: Più di 4 Mila Assunzioni in 4 Regioni e Diverse ASL

Concorsi Nella Sanità L’Azienda sanitaria locale Napoli 1 ha pubblicato un avviso pubblico per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n° 20 posti di Collaboratore Professionale Sanitario – Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico per la durata di mesi 6 (sei), eventualmente rinnovabili.

E’ possibile candidarsi entro il 25 ottobre 2016.

Requisiti per l’ammissione al bando di concorso:

• Laurea Triennale in Tecniche di Laboratorio Biomedico o altra Laurea equipollente;
• Iscrizione all’Albo dell’Ordine ove esistente. L’iscrizione al corrispondente Albo Professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione all’Avviso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’Albo in Italia prima dell’assunzione in servizio;
• Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione europea;
• Idoneità fisica all’impiego;
• Assenza di cause di impedimento al godimento dei diritti civili e politici;
• Essere in regola con gli obblighi di leva;
• Assenza di validi ed efficaci atti risolutivi di precedenti rapporti  d’impiego, eventualmente costituiti con pubbliche amministrazioni, a causa d’insufficiente rendimento o per produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
• Assenza di cause ostative all’accesso al pubblico impiego eventualmente prescritte ai sensi di legge per la costituzione del rapporto di lavoro.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.aslnapoli1centro.it

L’Azienda socio sanitaria territoriale Lariana di San Fermo della Battaglia, in provincia di Como, ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 2 posti di: collaboratore professionale sanitario – infermiere – categoria D.

E’ possibile candidarsi entro il 07 novembre 2016.

Requisiti per l’ammissione al bando di concorso:

• cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea
• idoneità fisica all’impiego
• laurea in infermieristica o diploma universitario di infermiere, conseguito ai sensi dell’articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici
• iscrizione all’albo professionale

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.asst-lariana.it

ISCIVITI ALLA NEWSLETTER

email
Iscrivimi alla lista mondodiannunci
Autorizzo al trattamento dei dati personali

L’Azienda dei Servizi alla Persona “Ad Personam” del Comune di Parma ha indetto un pubblico concorso per esami per la copertura a tempo indeterminato e a tempo pieno di n. 2 posti di “Collaboratore Socio Assitenziale” con riserva del 50% a favore del personale interno.

E’ possibile candidarsi entro il 03 novembre 2016.

Requisiti per l’ammissione al bando di concorso:

• età non inferiore a 18 anni;
• cittadinanza italiana. Sono inoltre ammessi: i cittadini degli Stati membri dell’Unione europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, i cittadini di Paesi terzi che siano titolari di un permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, i cittadini di paesi terzi titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
• godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
• piena idoneità psico-fisica all’impiego;
• essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva e nei riguardi degli obblighi del servizio militare;
• non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego, presso una pubblica amministrazione, o licenziati a qualunque titolo, o a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso sia stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti o viziati da invalidità non sanabile;
• condanne penali: salvo i casi stabiliti dalla legge per alcune tipologie di reati che escludono l’ammissibilità all’impiego, l’Amministrazione si riserva di valutare, a proprio insindacabile giudizio, l’ammissibilità all’impiego di coloro che abbiano riportato condanna penale irrevocabile alla luce della fattispecie del reato, dell’attualità o meno del comportamento negativo in relazione alle mansioni proprie della posizione di lavoro messa a concorso;
• assolvimento dell’obbligo scolastico;
• attestato di qualifica di operatore socio sanitario (OSS);
• attestato di qualifica di “Responsabile delle Attività Assistenziali”, acquisito presso istituto professionale riconosciuto, o titolo equipollente;
• conoscenza di una lingua straniera prescelta tra inglese e francese.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.adpersonam.pr.it

Il Lazio, la Sicilia, le Marche e l’Emilia Romagna hanno annunciato circa 4000 mila assunzioni a tempo indeterminato per dicembre 2016 e l’anno prossimo.

I professionisti del settore sanitario andrebbero ad integrare le mancanze di personale dovute ai pensionamenti, grazie ad un turn over e un piano di stabilizzazione che permetterà di migliorare nel complesso tutto il sistema della comparto sanità.

Nel Lazio si prevedono 88 le immissioni presso le aziende Ospedaliere della regione per figure professionali quali infermieri, medici d’urgenza, ostetriche, neonatologi, radiologi, neurochirurghi.

In Sicilia il Governatore Crocetta ha assicurato di stabilizzare 50mila persone sia in campo della sanità che forestali e degli enti locali.

Nelle Marche è stato approvato il piano assunzioni nel comparto ospedaliere e dell’Asur (Anagrafe Sanitaria Unica Regionale), 3mila professionisti sanitari per il turn over dei prossimi pensionati.


In Emilia Romagna sono state annunciate 1000 nuove assunzioni a tempo indeterminato e la stabilizzazione di 402 dipendenti precari nei settori tecnico ed amministrativo, entro la fine del 2016; è stato inoltre garantito un concorso per l’assunzione di 500 sanitari a tempo indeterminato.